KotaKoti

KotaKoti
Fake - Non fatevi ingannare da Dakota Rose (anno 1995) Lei lavora con Phoshop quindi occhio.

Vabbe'..sfogliate il blog

computer-immagine-animata-0026

Pero' lasciate ogni speranza o Voi che entrate

QR Code di questo blog

Generatore di codici QR

Instagram

Instagram

Il mio profilo in Linkedin Carlo Bonzi

Report ShinyStat

Spread in tempo reale..ammazzate se e' schifa

Veni, Vidi, WC.

In classifica

Riconoscimento

Riconoscimento

Sto rilevando il tuo IP e non dirlo a nessuno.

Sign by Danasoft - For Backgrounds and Layouts

Il post e' scritto in Togolese ma tu prova a cambiare lingua.

E' l'ora della distensione ..leggi il post

Scrivi pure una parola qui sotto nella lunga linea bianca e ti accontentero' (spero)

lunedì 28 febbraio 2011

Genesi Informatica


1. All'inizio Dio creo` il Bit e il Byte.
E da questi  creo’   la Parola (Word).
2. E ci furono due Byte in una Parola.. non esisteva nient'altro.

E Dio separo` l'Uno dallo Zero; e disse che era cosa buona e giusta.
3. E Dio disse - Lasciate che i Dati siano.. e cosi` fu’ (poi in seguito disse ..Kung..e Kung fu).

E Dio disse - Lasciate che i Dati vadano al proprio posto. E creo` i floppy disks, gli hard disks e i compact disks e le pendrive fa un chilo da un mega e da un giga e poi forse un tera (ma non si sa bene).
4. E Dio disse - Lasciate che i computer siano, cosi` ci sara` posto dove mettere i floppy disks, gli hard disks e i compact disks e le pendrive.
Cosi` Dio creo` i computer e li chiamo` Hardware. Vide che era cosa buona e giusta e se ne compiacque.
5. E non c'era ancora il Software. Ma Dio creo` i programmi… piccoli e grandi... E disse loro - Andate e moltiplicatevi e riempite tutta la Memoria.
6. E Dio disse - Creero` i Programmatori; e i toghituentinain faranno nuovi programmi e gestiranno i computer, i programmi e i Dati ed altro..altro.
7. E Dio creo` il togotuentinain, e lo mise nel Centro Dati; e Dio mostro` al togo l'Albero dei Cataloghi e disse - Puoi usare tutti i volumi e sottovolumi, ma NON USARE Windows neh..non fare il bastardo.
8. E Dio disse - Non e` Bene per togotuentinain stare solo. Prese una costola dal corpo del togo28+1 e creo` una creatura che avrebbe seguito il togo30-1, e ammirato il togo25+4, e amato le cose fatte dal togo5*5+4; e Dio chiamo` la creatura: l'Utente (nn lu tente).
9. E il togo29 e l'Utente giacevano sotto il puro DOS ed era cosa Buona.
10. Ma Bill era piu`furbo di tutte le altre creature di Dio. E Bill disse all'Utente - Veramente Dio ti ha detto di non lanciare nessun programma?
11. E l'Utente rispose - Dio ci ha detto che possiamo usare ogni programma e ogni parte dei Dati ma ci ha detto di non lanciare Windows o moriremo.
12. E Bill disse all'Utente - Come puoi parlare di qualcosa che non avete mai provato. Nel momento in cui lancerai Windows diventerai uguale a Dio.
Potrai creare tutto quello che vuoi con un semplice click del tuo mouse.

13. E l'Utente disse che i frutti di Windows erano piu` belli e piu` facili da usare. E l'Utente disse che ogni conoscenza era inutile - finche` Windows non l'avesse rimpiazzata.
14. Cosi` l'Utente installo` Windows nel suo computer, e disse al togotuentinain del fatto del Bill e che era cosa Buona.
15. E il togotentinain inizio` immediatamente a cercare nuovi driver. E Dio gli chiese - Cosa stai cercando pirletta? E il togo29 rispose -
Sto cercando nuovi driver perche` non li posso trovare nel DOS. E Dio disse - Chi ti ha detto che hai bisogno di nuovi driver? Hai lanciato Windows?
E il togopirlettinanin disse - E stato Bill Porta che ce l'ha detto!
16. E Dio disse a Bill Porta - Perche` questo, sarai odiato da tutte le creature. E l'Utente sara` sempre infelice a causa tua. E venderai sempre Windows anzi te lo taroccheranno tutti i toghini a venire futuri.
17. E Dio disse all'Utente - Perche` hai fatto cio`. Windows ti deludera` e prendera` tutte le tue Risorse; e dovrai usare spregevoli programmi;
e dovrai sempre basarti sull'aiuto dei discendenti toghesi.
18. E Dio disse al togopirletta - Siccome hai ascoltato l'Utente non sarai mai felice. Tutti i tuoi programmi avranno errori e tu dovrai risolverne sempre di piu`fino alla fine del tempo.
19. E Dio li mando` fuori dal Centro Dati, chiuse a chiave la porta e la protesse con una password.
20. GENERAL PROTECTION FAUL
T

venerdì 25 febbraio 2011

Te..state





OPERA DEGRADATA – NESSUN DIRITTO
Come da Consulente Legale Informatico dell’Avv. Valentina Freudiani
LUCIANA LITTIZZETTO
Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato a discrezione di togo29 e comunque non sistematicamente.
Non può quindi essere considerato un prodotto editoriale, ai sensi della legge 62 del 7/3/2001. Alcune immagini sono frutto di una ricerca attraverso la rete e/o prelevate da siti all'apparenza di pubblico dominio,ma se il loro uso violasse diritti d'autore, lo si comunichi all’autore del blog che provvedera’ alla loro pronta rimozione
.

Siam tutti isterici. Velenosi come amanite muscarie. Anche Gattuso. L’avete visto? Un gatto che gli han dato fuoco alla coda. E’ partito di brocca non lo teneva piu’ nessuno, ha dato una testata a Jordan l’allenatore degli inglesi, momenti lo stira. Che io non ho mai capito. Spiegatemi voi che siete maschi. Qualche volta avrete fatto a botte no? Che peso siete? Piuma, mosca, o acaro dei cuscini? Io da piccola ero tiratrice di capelli. Sono stata anche in nazionale juniores. Comunque dicevo. Spiegatemi le testate. Ma quando dai una testata no, non ti fai male anche tu? Che senso ha? Testa contro testa fa male, non e’ meglio piede contro balle? Non ti conviene tirargli un calcio nei maroni che almeno senti morbido? Come smollare una timpulata a un cuscino... No, testate... come i mufloni... perche’ tanto anche se ve la rompete dentro non c’avete nulla da perdere, voi maschi. Niente che si disfa.
Stamattina mi girano. Non so se si nota. E sai qual e’ la scaturigine delle mie paturnie? La lettura dei giornali. Nello specifico delle pagine di politica... mi sembra di essere la protagonista di un fantahorror. Posso farmi portavoce di un pensiero comune? Basta. Ragazzi basta. Non ne possiamo piu’. C’avete rotto. Abbiamo le palle grosse come boules de neige... Abbiamo le balle cosi’ grandi che se il walter fosse in proporzione andrebbe bene per tirare giu’ le olive dai rami alti. Non possiamo passare le settimane a parlare di Berlusconi, di trofie e di jolanda... Dovete governare. Dovete fare le leggi e le riforme. Per quello vi paghiamo. Pensa che ho letto che dall’inizio dell’anno hanno fatto una sola legge. In 50 giorni! E non ci sono state neanche le ferie... Dal primo gennaio 2010 a oggi si sono riuniti 171 volte su 409 giorni. E gli altri 238? A flanellare! E adesso dobbiamo andare a rivotarli?Ma vi cascassero le balle all’unisono. Tutti insieme. In parlamento. Prann. In modo tale che oltre tutto scivoliate su quelle degli altri. Ma state a casa, guardate. Non riunitevi neanche piu’. Votate su Facebook. Fate un profilo «Camera dei Deputati », con la foto di Pantalone, taggatevi le leggi l’un l’altro. Votate per sms. Fate le riunioni su Skype… o se no iscrivetevi tutti a lezioni di merenghe, o direttamente a «Ballando sotto le stelle » almeno vi vediamo sudare un po’... No, perche’ intanto noi cittadini lavoriamo. Perche’ e’ questa la verita’. Che siamo noi che stiamo mandando avanti l’Italia. Non voi. Noi che la borsa ce la portiamo da soli, non abbiamo uno che ce la porta... Noi che andiamo in pensione a 70 anni, con la dentiera che traballa, e non voi che ci andate dopo 2 anni soltanto, noi che se abbiamo bisogno di case, non ci sono i costruttori che ce le regalano senza che ce ne accorgiamo e i concorsi andiamo a farli per far numero, tanto vincon sempre gli amici vostri... E risparmiateci ’sti manifesti elettorali. Quelli spiritosi... Tipo Vergi... Ne’? Oppure Scopiamo... via la vecchia politica. Lasciate che siano i comici a fare i comici. Voi fate i politici. E quel tizio che si chiama Maurizio Marrone? C’e’ scritto, piu’ o meno, in piccolo: «Torino e’ rossa, e’ ora di cambiare colore ». E poi, enorme: «Marrone». Ma proprio del colore della cacca, dobbiamo diventare?

martedì 22 febbraio 2011

Convertire AVI in DVD - Masterizzare Video AVI su DVD


masterizzare AVI su DVD

Ecco come convertire video AVI in DVD o in ISO file.

Ovvio che occorrono dei programmi convertitori/masterizzatori per poter vedere sulla TV tramite il DVD tutti i tuoi videi che hai sul pc. e uno di questo e' ImTOO DVD Creator e vediamo come fare dai..
Per ora ti metto la DEMO e se sarai bravo poi vedremo come fare per renderla definitiva, ma comincia a fare esperienza no?
  1. Inserisci un DVD+R (DVD-R, DVD+RW or DVD-RW)
  2. Carica i video da masterizzare
    Scarica la versione DEMO di ImTOO DVD Creator (per windows) e avvialo per caricare i video o film (in formato AVI o altro formato) da masterizzare su DVD cliccando ‘Add Video Files’ sotto il menu ‘File’ . Oppure puoi cliccare ‘Add Video Files’ sull’interfaccia. Se possiedi un MAC, scarica il programma da qui.
  3. Visualizza i files da masterizzare e imposta parametri
    Dopo aver caricato il video o film da masterizzare, lo stesso viene visualizzato nella lista dell’interfaccia principale e da questa puoi anche modificare le impostazioni che desideri. Ad esempio puoi cambiare il metodi di Visualizzazione del DVD.
    Puoi modificare il tipo di visualizzazione del file selezionando il titolo e cliccando su ‘Resize Method’  dove c’e' un menu a tendina con 3 voci:
  4. creare dvd da video
    Ecco le 3 voci:
    Letterbox
    : aggiunge due strisce nere sopra e sotto.
    Pan e Scan
    : il video viene ridimensionato alle dimensioni desiderate.
    Full Screen
    : video a schermo pieno. In basso a destra puoi subito vedere una preview su come si vedra' il DVD.
  5. Crea DVD menu, carica sottofondo musicale e sfondo (Opzionale)
  6. Puoi scegliere il menu DVD semplicemente cliccando su ‘Template’ in alto a destra del programma. Il template scelto sara' visualizzato nella preview subito sotto il bottone Template..
    Convertire AVI in DVD
    e’ e si apre una finestra in cui potrai modificare e scegliere “Background Music” o “Background Picture” per aggiungere sottofondo musicale o altre immagini di sfondo.Puoi a questo punto anche modificare il template del menu usando le immagini e le musiche presenti sul tuo computer. Clicca su ‘Edit’ affianco a ‘Templat
    come masterizzare AVI su DVD
  7. Scegli Destinazione
  8. Clicca in basso su ‘Destination’ per scegliere cosa fare del file che otterrai in uscita. Puoi scegliere di creare il disco DVD direttamente o di salvare i file immagine ISO sul tuo PC come backup.
    Convertire AVI in DVD
  9. Avvia masterizzazione e creazione DVD
  10. Per partire con la masterizzazione e la creazione del DVD clicca il bottone ‘Start Burn’ come evidenziato in figura qui sotto:
    Convertire AVI in DVD
    Nota: puoi impostare modalità di uscita “NTSC” o “PAL” cliccando su “Preferences” sotto il menu “Tools” prima di masterizzare e creare il DVD.
    masterizzazione video avi su dvd
    E’ tutto!! Ora puoi creare i tuoi DVD e masterizzare il film che ti pare e piace e una volta presa la mano ora si tratta di acquistare a giusto compenso per il povero programmatore o se sei un bastardo dentro saprai come fare (ma sempre per studio neh..)...

lunedì 21 febbraio 2011

in..giustizia



Perche’ devo fare festa per i 150 anni dell’unita’ d’Italia? Ma di che ca..volo state parlando, io non sono xenofobo ma se il Giuseppe si fosse fatto i ca…voli suoi sarebbe stata meglio..e spiego il perche’, sempreche’ vogliate ascoltare ovvio.. Nella vita ci si incorre in tante vicissitudini e per come sono io ovviamente se incontro qualcuno che la pensa diversamente e non la vuole risolvere all’antica.. si finisce davanti alla famosa giustizia anzi Giustizia..ebbene io mi sento tradito da questa istituzione, fortemente assai tradito e ritengo che le sentenze siano un avallo rispetto alla cattiva gestione della giustizia in quanto la stessa calpesta le mie ragioni con sentenze giurisprudenziali xenofobe (stavolta da sud a nord) e dovute al fatto che sia il giudice che gli avvocati che la controparte battevano tutti bandiera nordafricana e quindi e’ lapalissiano conoscere gli esiti..quando ti accorgi che il giudice si chiama Lo Jacono e mentre stai cercando di rispondere il tuo avvocato che si chiama Lo Jodice  ti dice di non parlare altrimenti aggravi la situazione e la controparte si chiama Lo Castro alla fine uno piu’ uno fa tre e dovresti capire che sei forestiero in patria e quindi muto e lascia perdere tutti questi “Lo”..maledire Garibaldi e …finito con “e”..
Con questo il lettore deve sapere che io ho degli amici veramente amici oltre la linea del Po ma non mi dite di festeggiare il 17 sta unita’ e non vi dico come e’ finito il processo perche’ tanto lo avete capito e ho fatto come diceva il nonno, me l’hanno infilato dritto dove non batte il sole ma sono stato fermo impassibile.. se volevano godere dovevano muoversi loro e del resto non sono quello che per fare il dispetto alla moglie si taglia via l’uccello e tanto per far cparire come agisce la giustizia, mi aggancio ad una faccenda successa a Palermo scritta dal buon Massimo (Gramellini per chi non avesse capito) ed e’ una dimostrazione di come viaggia la giustizia italica…
Nella primavera del 2007, a Palermo, un alunno di scuola media aveva canzonato un compagno, dandogli simpaticamente del finocchio e facendolo simpaticamente piangere davanti a tutta la classe. La vecchia professoressa di lettere si era accanita contro il mattacchione e, anziche’ spedirlo ai provini di «Amici», lo aveva messo dietro il banco a scrivere cento volte sul quaderno «io sono un deficiente». Lui aveva scritto cento volte «deficente» senza la i, dimostrando cosi’ di avere le carte in regola per sfondare non solo in tv ma anche in Parlamento. Poi era corso a lamentarsi da papa’, che di fronte all’affronto intollerabile inferto al ramo intellettuale della famiglia aveva denunciato la prof ai carabinieri, non prima di averle urlato in faccia: «Mio figlio sara’ un deficiente, ma lei è una gran cogliona».
C’e’ voluto del tempo per ottenere giustizia, pero’ ieri alla fine l’aguzzina e’ stata condannata: un anno di carcere con la condizionale per abuso di mezzi di disciplina, nonostante l’accusa avesse chiesto solo 14 giorni. Che vi serva da lezione, cari insegnanti. La prossima volta che un alunno umiliera’ un compagno di fronte a tutti, aggiungete al coro il vostro sghignazzo e non avrete nulla da temere. A patto che l’umiliato non si impicchi in bagno, come altre volte e’ accaduto, perche’ allora vi accuseranno di non aver saputo prevenire la tragedia. E il simpatico umorista di Palermo finalmente vendicato? Lo immaginiamo ormai cresciuto, tutto suo padre, intento a scrivere cento volte sul quaderno «io sono intelligiente» e stavolta senza dimenticare la i.
Per quanto sopra, voi festeggerete al giorno 17… mi NO.

domenica 20 febbraio 2011

WLM 2011 nn funge



Dato che anche a voi potrebbe capitare vi dico cosa mi e’ successo sul programma Windows Live Messenger 2011. Ho aggiornato WLM dopo che sono apparse schermate imperative del tipo, sei obsoleto, scade etc.. e mi sono caricato il nuovo, non mi piaceva innanzitutto ma dato che lo uso poco ho sorvolato.. ogni tanto qualche amico che usa solo quello mi lascia msg e contatta. Tutto ha funzionato sino al momento che il collegamento non poteva piu’ essere effettuato ed e’ uscita la seg. schermata di errore .
la cosa non mi e’ piaciuta ho cercato di recuperare dll niente da fare ho tentato di ricaricare WLM ma ovviamente lo dava come esistente..quindi sono entrato nel pannello di controllo e nel Registro Eventi ho visto che in Sidebyside con errore ev.33 c’erano una fila di anomalie..piu’ o meno cosi’:
Generazione del contesto di attivazione non riuscita per “C:\Program Files\Windows Live\Messenger\msnmsgr.exe”. Impossibile trovare l’assembly dipendente Microsoft.VC90.CRT,processorArchitecture=”x86″,publicKeyToken=”1fc8b3b9a1e18e3b”,
type=”win32″,version=”9.0.30729.1″. Utilizzare sxstrace.exe per ottenere una diagnosi dettagliata.

 a questo punto ho tagliato la testa alla Juve eliminando tutti i programmi Microsoft C++ (oltre al W.Live Essential ovviamente) e in paio di riavvii tutto si e’ sistemato, quindi se vi capitera’ la stessa cosa potrete provare a procedere cosi’:
1). Andate in Pannello di Controllo > Disinstalla un programma e disinstallate Windows Live Essentials 2011 (tutti i programmi);
2) Sempre li’, disinstallate tutte le voci inizianti con “Microsoft Visual C++” (quindi sia 2005, che 2008 che 2010 e relativi service pack), se presenti ;
3). Riavviate il pc;
4). Scaricate CCleaner, apritelo, cliccate sul tasto Registro, poi su Trova problemi: aspettate che finisca la scansione e premete Ripara Selezionati (salvate il backup dove volete per sicurezza); ripetete l’operazione piu’ volte finche’ non saranno rilevati più errori;
5). Scaricate questo pacchetto, estraetene il contenuto e installate il file crt90.msi che trovate nella cartella x32;
6). Riavviate nuovamente il pc, reinstallate Windows Live Essentials 2011 e verificate se avete risolto. A me e’ bastato pero’….

Nel caso non riusciate

1. Disinstallate nuovamente Windows Live Essentials 2011;
2. Installate prima Microsoft Visual C++ 2008 Redistributable e poi Microsoft Visual C++ 2008 SP1 Redistributable facendo attenzione ad installarli come amministratori (cioe’, fate click col tasto destro del mouse sul file di installazione e selezionate “Esegui come amministratore“);
3. Riavviate il pc, dopodiche’ reinstallate Windows Live Essentials 2011.
Non ce l’avete fatta? (ma vi serve proprio sto programma?)
Vabbe’ non volete mollare?
1. Disinstallate  Microsoft Visual C++ 2008 e il suo SP1;
2. Riavviate il pc e installate Microsoft Virtual C++ 2010 (sempre come amministratore);
3. Riavviate il pc e provate ad accedere Windows Live Messenger 2011.
Non ce l’avete fatta? O andate a Lourdes oppure ritornate sul Windows Live Essential 2009 io la buona volonta’ ce l’ho messa.

sabato 19 febbraio 2011

Variazioni facebook 2011



Spariti il “MI PIACE” e “COMMENTA” ;-))

Che problemi vi fate, e’ evidente che non siete programmatori e mi riferisco a molti contenuti dove mancano le due opzioni MiPiace e Commenta.
Si tratta di un cambiamento che, a quanto pare, sembra definitivo nonostante le richieste del popolo fb che rivuole la manina ma dovreste renderVi conto degli aspetti POSITIVI per chi gestisce la pagina.

Premessa
Quando si pubblica PER LA PRIMA VOLTA un contenuto (nota, foto, video) o si inserisce un semplice post, o un link ESTERNO a Facebook, nulla e’ cambiato.. sono infatti disponibili i link per esprimere il proprio gradimento, condividere e lasciare un commento.
Quando invece si andra’ a RIPROPORRE un contenuto gia’ pubblicato in precedenza ALL'INTERNO DEL SOCIAL NETWORK, l'unica opzione visibile sara’ quella della Condivisione.

Quali sono i vantaggi vi chiederete e vado Ad illustrarli..

1 . Per un amministratore di pagine e’ sempre stato dispersivo controllare i commenti sia alla nota originale sia quelli presenti sotto a ogni link di riproposta, con la certezza quasi matematica di dover ripetere continuamente le stesse risposte a chi, in posti diversi, chiedeva le stesse ulteriori informazioni, esprimeva i medesimi dubbi o giudizi, o altro.
In questo modo, TUTTI I COMMENTI risulteranno sotto il medesimo contenuto e gli stessi fan saranno in grado di vedere se il proprio dubbio o consiglio sia gia’ stato esposto da qualcun altro.

2 . Le pagine cresceranno piu’ velocemente. E' indubbio come una condivisione comporti una diffusione maggiore di una notizia rispetto a un semplice MiPiace (il rapporto e’ di 30 a 1).

3 . Sapendo poi che la visibilita’ all'interno della homepage dei fan dipende soprattutto dalla condivisione di un contenuto (ricordiamo che CONDIVIDERE = MOLTI MI PIACE, e questo anche per i motori di ricerca esterni a Facebook), sara’ sufficiente sensibilizzare i propri utenti sull'importanza che puo’ assumere l'uso di tale meccanismo.

4 . Per commentare la nota (o foto o video) l'utente dovra’ essere iscritto alla pagina che l'avra’ pubblicata (mentre prima, sotto una "nostra" condivisione, i nostri amici potevano lasciare un commento senza essere fan delle nostre stesse pagine preferite).
La semplice condivisione, invece, non comporta l'obbligo di iscrizione, e si potra’ lasciare un eventuale commento durante la pubblicazione del link.

Il gradimento globale di un contenuto, inoltre, sara’ più veritiero… alcune pagine avevano la brutta abitudine di scrivere poche note, riproponendole successivamente, in diverse fasce orarie, in modo quasi ossessivo, ottenendo un notevole gradimento con poco sforzo, poiche’ i fan potevano gradire sia le note originali, sia il link di ripubblicazione. In questo caso... la festa e’ finita :o)

Concludendo
Se da una parte Facebook ha eliminato la possibilita’, per i fan, di suggerire una pagina agli amici, dall'altro permette, se i contenuti possiedono le qualita’ necessarie, di far crescere piu’ velocemente una pagina, privilegiando in questo modo chi cura in modo particolare quanto pubblicato per forma e contenuto.

Mi sorge un dubbio per chi si lamenta, controllate questa impostazione
- Impostazioni privacy
- Personalizza
- Possibilita’ di commentare i post, TUTTI

venerdì 18 febbraio 2011

Donne Fortunate

donne.jpg
OPERA DEGRADATA – NESSUN DIRITTO
Come da Consulente Legale Informatico dell’Avv. Valentina Freudiani
LUCIANA LITTIZZETTO
Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato a discrezione di togo29 e comunque non sistematicamente.
Non può quindi essere considerato un prodotto editoriale, ai sensi della legge 62 del 7/3/2001. Alcune immagini sono frutto di una ricerca attraverso la rete e/o prelevate da siti all'apparenza di pubblico dominio,ma se il loro uso violasse diritti d'autore, lo si comunichi all’autore del blog che provvedera’ alla loro pronta rimozione
.
Che figo. Un milione di donne sono scese in piazza. Legioni di jolande. Un tappeto di tope che a Torino andava da piazza San Carlo a Piazza Vittorio… un topis roulant. Tutte insieme ingarbugliate in una trama di fili colorati a gridare.. mica siamo tutte cosi’! Ci sono anche le donne normali, che lavorano e faticano per guadagnarsi un posto di lavoro, e la dan via si’,ma gratis… la donano con gioia e tremor di gambe, con passione e sprezzo del pericolo e soprattutto con voglia e non turandosi il naso. Dai. Ci sono donne fichissime in giro… guarda Anna Oxa… avra’ anche lei i suoi bei venticinque per gamba, e invece… sembra che ne abbia 25 in tutto.O ha una gamba sola, ma non credo, o se no ha il dono della fighitudine. Ci sono, quelle che sono insignite della fighitudine imperitura. Che non e’ questione di bellezza, ma di stato di grazia che si portano dietro finche’ campano, anche a ottant’anni e oltre.
La fighitudine per spiegare…ci sono delle donne che ce l’hanno, e delle altre no. Sono dotate di fighitudine quelle che si alzano dal letto come se fossero appena uscite dal parrucchiere. Altre escono dal parrucchiere come se fossero appena uscite dal letto. Rendo l’idea? Son quelle che si mettono una gonna sbrindellata, con l’orlo che pende e stan da dio, e ci si chiede.. ma dove cazzo l’hanno comprata? Al mercato. Cinque euro. Minchia che odio vero?. Tu ti metti un tailleur di MaxMara e sembri la nonna della Gelmini. Somigli a quei parapioggia rivoltati dal vento. E col tubino sembri un gamberone. Poi sono debrufolizzate. Mangiano delle vaccate pazzesche e hanno sempre la pelle di pesca. Altro che sembrare il panettone coi canditi anche se si mangia un sedano bollito. Voi normali col ciclo avete delle occhiaie come Voldemort e loro fan paracadutismo. Son quelle che hanno le mani lunghe e affusolate senza bisogno di unghie finte. Voi se mettete le unghie finte, sembrate quei rastrelli di alluminio per tirar su le foglie. Son quelle che dopo aver fatto l’influenza non sono sciupate, sono ceree, sembra che le abbia morse il vampiro. Voi se vi beccate l’influenza sembra che vi abbia masticato un mastino senza denti. Comunque fatevene una ragione.
Avrete altre doti, che prima o poi scoprirete no?. Pero’ dite la verita’..quello che vi fa iniettare gli occhi di sangue come una stampante a getto di inchiostro, quello che vi manda il sangue in aceto balsamico, e’ quando dicono…Io da piccola ero bruttissima e timida, ero proprio un rospetto… Certo. E adesso son diventate delle gnocche al vapore coi cosci da giovenca, le bocce che puntano nel reggiseno come due musi di cane che han snasato il fagiano e un lato B o C che parla tutte le lingue del mondo. Non e’ finita loro..le altre sono alte 2 metri e voi un metro e una gazzosa. Ma scusa. Non vorranno mica dire che da piccole non si vedeva che sarebbero diventate una pertica? Che non avevano le manone e i piedoni gia’ nella culla? E gli occhi? Non e’ che prima ce li avevano tinta guano e poi improvvisamente, speng, si sono azzurrati di colpo. Non lo vedevano a dodici anni se venivano a loro dei respingenti da treno merci?! Cosa fanno le tette? Spuntano in una notte come i boletus satanas? «Eh… fino a dieci anni non avevo queste gambe cosi’ lunghe»… Certo, amore, le hai tirate fuori come il cavalletto della macchina foto. A dieci anni eri nana che non arrivavi a mettere il muso sul tavolo… poi una mattina… sdong… ti sei alzata e hai picchiato il cranio nel lampadario… E come mai allora le normali jambe c’est reste’ ragnette? Come mai alle normali non e’ sbocciato il culetto alto ed rimasto a loro il bulbo del tulipano? Devono forse fare domanda  a Piero Angela o a Nostradamus? O forse perche’ hanno una maturazione lenta come la tartaruga marina che campa duecento anni e quindi stanno aspettando ancora la crescita?

mercoledì 16 febbraio 2011

Masterizza CD e DVD free

Chi dice che devi comprare, pagare, farti rapinare per avere dei programmi per masterizzare i tuoi dati, film, musiche e foto? Dai uno sguardo nel web e ne troverai tantissimi...Uno dei migliori programmi per masterizzare DVD e CD gratis in Italiano è Ashampoo Burning Studio 6 FREE, versione gratuita ma ricca di tantissimi funzionalità di uno dei più noti software per masterizzare presenti sul mercato. Il programma dispone di un’interfaccia utente molto facile da usare e permette di creare e copiare tantissimi tipi di dischi diversi: CD/DVD/Blu-Ray di dati, CD audio, DVD video, VCD, SVCD e altri ancora. Per scaricarlo, collegati al suo sito ufficiale e clicca sul pulsante Download & use for free.
A download completato, apri il file appena scaricato (ashampoo_burning_studio_6_free_6.80_4312.exe) e, nella finestra che si apre, seleziona la voce English dal menu' a tendina e clicca sul pulsante OKNext, metti il segno di spunta accanto alla voce I accept the agreement e fai click prima su Next per due volte consecutive e poi su Finish per completare la procedura. Per tradurre Ashampoo Burning Studio 6 FREE in italiano, avvia il programma, recati nel menu Settings > Languages, metti il segno di spunta accanto alla voce Italiano e clicca su OK.
Se sei alla ricerca di programmi per masterizzare DVD e CD gratis in Italiano che abbiano un’interfaccia simile a quella del celeberrimo Nero, non puoi che rivolgerti a CDBurnerXP, mmm.. a dispetto del nome funziona perfettamente su tutte le versioni di Windows. Il programma e' completamente in italiano e permette di creare CD/DVD di dati, CD audio, cancellare dischi riscrivibili, copiare dischi e masterizzare file immagine in formato ISO.
Per scaricare CDBurnerXP sul tuo PC, collegati al sito ufficiale del programma e clicca sulla voce Download latest version. A download completato apri, facendo doppio click su di esso, il file appena scaricato (cdbxp_setup_4.3.8.2474.exe) e, nella finestra che si apre, clicca su AvantiNon installare Registry Reviver (per non installare software promozionali aggiuntivi) e clicca prima su Installa e poi su Fine per completare la procedura d’installazione del programma.

ImgBurn e' uno dei migliori programmi per masterizzare DVD e CD gratis in Italiano per tutti quelli che hanno come esigenza primaria quella di creare o masterizzare i file immagine (ISO, DVD, NRG, BIN, ecc.) di CD e DVD scaricati da Internet. Se anche tu fai parte di questi, collegati al sito ufficiale di ImgBurn e clicca sulla voce Mirror 8 – Provided by ImgBurn per scaricare il programma sul tuo PC. A download ultimato apri, facendo doppio click su di esso, il file appena scaricato (SetupImgBurn_2.5.5.0.exe) e, nella finestra che si apre, clicca sul pulsante Next.
Accetta quindi le condizioni di utilizzo del programma, mettendo il segno di spunta accanto alla voce I accept the terms of the License Agreement, e clicca prima su Next per quattro volte consecutive e poi su Si e Finish per terminare la procedura d’installazione e avviare ImgBurn. Per tradurre il programma in italiano, scarica l’archivio zip con la traduzione da qui, estrai il file italian.lng nella cartella C:\Program Files\ImgBurn\Languages e avvia il programma. Recati dunque nel menu Tools > Settings, seleziona la voce Italiano (Italia) dal menu a tendina Language e clicca su OK per salvare i cambiamenti.

martedì 15 febbraio 2011

Film gratis in streaming

Uno dei principali siti streaming film gratis in Italiano e' Film Review, che grazie ad un accordo fatto con le case cinematografiche permette di visualizzare numerosi film online in maniera legale e a costo zero. Per accedere ai contenuti del sito, collegati alla sua pagina principale utilizzando Internet Explorer, fai click sul pulsante Registrati (in alto a destra) e compila il modulo che ti viene proposto per ottenere il tuo account gratuito.
A procedura ultimata, torna all’home page di Film Review ed effettua il login al sito digitando il nome utente e la password che hai scelto in fase di registrazione nei campi collocati in alto a destra e cliccando su Login. Adesso, clicca sulla scheda FILM GRATIS e scegli il film che desideri guardare cliccando sul pulsante GUARDALO GRATIS per due volte consecutive. Nella pagina che si apre, clicca prima su Aggiorna e poi su Chiudi e per aggiornare Windows Media Player. Clicca quindi sulla barra gialla che compare nella parte alta della finestra, seleziona la voce Esegui controllo ActiveX dal menu che si apre e clicca prima sul pulsante Clicca qui e poi su play per visualizzare il film.
Un altro tra i piu' famosi siti streaming film gratis in Italiano è Cine1, che proprio come Film Review, permette di visualizzare pellicole di ogni genere a costo zero in maniera completamente legale (previa registrazione). Per creare un account gratuito sul sito, collegati alla sua pagina principale, clicca sulla voce Registrati (in alto a destra) e compila il modulo che ti viene proposto. Accedi quindi alla tua casella di posta elettronica, fai click sul link di conferma contenuto nell’e-mail ricevuta da Cine1, clicca sulla voce Completa la registrazione (in alto a destra) e compila il nuovo modulo che ti viene proposto per completare la creazione del tuo account.
Adesso, clicca sul pulsante Free Movie (sulla sinistra) per visualizzare la lista dei film disponibili gratuitamente sul sito e scegli la pellicola da guardare facendo click sulla sua locandina. Nella pagina che si apre, clicca sul pulsante Riproduci film, seleziona i tre spot pubblicitari che desideri visualizzare prima del film (e' questo il “prezzo” da pagare) e clicca sul pulsante Riproduci per goderti lo spettacolo.
First.tv e' un sito che offre film gratis in Italiano legalmente grazie alla visualizzazione di spot pubblicitari prima della riproduzione delle pellicole. Non richiedendo registrazioni, puoi iniziare a guardare i tuoi film preferiti su First.tv semplicemente cliccando su una delle locandine presenti nella pagina principale del sito.
I film in catalogo non sono tantissimi, ma ce n’e' davvero per tutti i gusti. Per guardarli, basta utilizzare un browser che supporti la tecnologia Flash Player.

lunedì 14 febbraio 2011

Storia surreale




Questa e’ una storia irreale..raccontata da.. da.. ve lo dico dopo alla fine del post e intanto vediamo se lo scoprirete prima voi il personaggio che segue..shhhhhhh ascoltate…. La vita non e’ granche’. Sono posizionato nel muro, non esco mai di casa. Devo dormire di giorno e lavorare di notte, ma c’e’ sempre qualche pirla che mi sveglia anche di giorno. Avete presente quelli che prima di uscire di casa premono i due pulsanti, quello della luce scale e il quello che apre il portone? Non li ho mai capiti.. e’ pieno giorno, che cazzo stai a sprecare tutta quella corrente? E il pulsante del portone, cosa lo attivi a fare, che quando esci dovrai comunque aprirti la porta da solo... Ah, giusto, cosi’ facciamo un piacere all’ albanese castigatore, il pulitore di appartamenti.
Di giorno passo molte ore sveglio, ormai comincio ad avere l’insonnia legata all’eta’. Sorrido guardando la ragazzina del terzo piano, di dodici anni, che fa gli occhi dolci al garzone del panettiere. E il ragazzetto di quattordici, che ha trovato l’angolo giusto dove nascondersi per poter guardare da un’angolazione particolarmente favorevole le ragazze che salgono le scale... Ma queste sono attivita’ innocenti, diciamo “diurne”.

Con il buio la vita diventa moooolto piu’ interessante, ma i problemi aumentano. Una delle lampade che accendo mi manda la luce direttamente negli occhi, quindi non solo ho un soprassalto quando mi attivano nel cuore della notte, ma rimango pure accecato per un po’; poi, quando mi spengo, mi devo riabituare al buio... i miei occhi cominciano ad avere qualche problema con tutti questi sbalzi di luce!

Se solo certi mariti venissero a chiedermi con chi si strusciano le loro mogli, nel pianerottolo all’ultimo piano... e viceversa, naturalmente. Poi ci sono anche la commercialista del primo piano che ha un legame molto particolare con l’avvocato del palazzo accanto... Pero’, diciamocelo, dopo anni e anni queste storie mi annoiano, so gia’ prevedere i baci, le carezze; in qualche caso gli schiaffi e i “come ti permetti”. 
Ieri notte pero’ e’ successa una cosa per cui non mi do’ pace. Sento la ragazza di vent’anni del quinto piano entrare di corsa dal portone e salire i gradini tre alla volta, poi inciampa e cade. Dietro di lei sento degli altri passi, concitati. La ragazza preme il pulsante, io mi attivo, sono accecato dalla luce di quella cazzo di lampada... quando finalmente ci vedo qualcosa la ragazza e’ stesa sugli scalini, svenuta, e del suo inseguitore non si vede nemmeno l’ombra.

La polizia non sa in che direzione cercare, la ragazza dice che l’assalitore non lo conosceva, ma mi sa che non dice la verita’. Ho paura che si stia mettendo proprio nei guai... e ora sono qui a chiedermi… se dovesse succederle qualcosa di ancora piu’ grave e io di nuovo non fossi all’altezza della situazione, ma si diamoci un taglio, la mia ora e’ arrivata?

Ho deciso di guastarmi in maniera irreparabile, hanno gia’ chiamato l’elettricista per sostituirmi con un modello piu’ moderno. Almeno passo la responsabilita’ a uno piu’ giovane. E poi sara’ un modello elettronico, che non fara’ tutto quel rumore che faccio io stacketestackete...e le telecamere faranno il loro dovere di Grande Fratello, addio bacetti, addio scale..
e’ l’evoluzione e se non l’avete ancora capito IO SONO L’INTERRUTTORE (col dono della parola, anzi..dello scritto).. e buona corrente a tutti. 3 . 2 . 1 stackete.






domenica 13 febbraio 2011

15 Febbraio S.Faustino




La ParOdia del 14 febbraio e’ scontata e come tutti gli anni io dedico il lato B agli ex innamorati, insomma la dedico a chi e’ da solo. Allo scoppiato, all’ex. All’amante in lista di attesa, al single di andata e a quello  di ritorno ovvero al separato divorziato, divorziando,all’abbandonato, all’abbandonando e via col gerundio.Avrete capito che questo post e’ dedicato ai cuori solitari per scelta altrui. Quelli che sono stati appena lasciati e non ci stanno. Quelli che ci starebbero anche, se solo trovassero qualcun altro disposto a stare con loro. Quelli che fanno gli innamorati di riserva e da svariate festivita’ aspettano che lei/lui lasci il titolare. Quelli che “io dell’amore non mi aspetto piu’ niente” ma sperano ancora di aver detto una bugia. Quelli che non sanno che sapore ha un bacio, o non se lo ricordano piu’, e oggi mangiano troppi cioccolatini. Quelli che se lo ricordano benissimo e mangeranno troppi cioccolatini lo stesso. Quelli che cantava il pensionato Baglioni prima di abbandonare i concerti, “strada facendo troverai anche tu un gancio in mezzo al cielo” Quelli che “ma fammi il piacere!.” E alzano la testa, cosi’, per controllare. Quelli che la testa non la alzano piu’ (e non gli si alza piu’ altra testa) e invece gli farebbe bene (insomma farebbe e basta). Quelli che leggono che a San Valentino martire, gli italiani spenderanno 800 milioni di euro in fiori, peluches, messaggini telefonici e cene a base di carciofi e pensano..”dove ca..spita andremo a finire?” e se ne fregano altamente dello sbarco dei clandestini a Lampedusa. Quelli che “se potessi tornare indietro” o  “ se riuscissi tirare avanti” e intanto intralciano il traffico o passano col rosso beccandosi la megamulta alla faccia del chemmefregatantopeggiodicosi’. Quelli che si sentono esclusi, sconfitti, diversi, incompresi, inadeguati ..soli…, eppure sono tantissimi. Quelli che non sentono piu’ niente e, dopo averlo rincorso invano, adesso scappano dall’amore.

Quelli che tanto l’amore prima o poi li raggiungera’..a tutti questi
BUON SAN FAUSTINO.

venerdì 11 febbraio 2011

Invia SMS gratis

Uno dei migliori siti per inviare SMS gratis da Internet è SMSteroid, che permette di inviare due messaggi al giorno per un totale di 30 messaggi a costo zero. Per iniziare a utilizzarlo, collegati alla sua pagina principale e clicca sulla voce Registration (collocata sulla destra) per avviare la creazione di un account gratuito. Compila quindi il modulo che ti viene proposto, clicca sul pulsante Register, accedi alla tua casella di posta elettronica e clicca sul link di conferma contenuto nella e-mail ricevuta da SMSteroid.
Nella pagina che si apre, seleziona Italy dal menu a tendina Country, digita il tuo numero di cellulare nel campo di testo sottostante e conferma l’invio del modulo cliccando sul pulsante Send Code. Riceverai un SMS con il codice di conferma da digitare sul sito, nella pagina che si apre, per iniziare a inviare SMS gratuitamente. Per spedire SMS con SMSteroid, collegati alla pagina principale del servizio, compila il modulo che ti viene proposto (non dimenticare di digitare il codice di conferma, in alto) e clicca su SEND per completare l’operazione.
Un altro mezzo per inviare SMS gratis da Internet si chiama Skebby. Questo sito, completamente in italiano e che non richiede registrazioni, consente di inviare un numero massimo di 2 messaggi al giorno fino ad esaurimento disponibilità complessiva giornaliera (5000 SMS). Le sue uniche pecche sono quelle di esaurire molto presto gli SMS giornalieri e di non inviare sempre in maniera istantanea i messaggi.
Per inviare SMS con Skebby, basta collegarsi alla pagina principale del servizio, digitare il numero di telefono del destinatario nel campo Numero +39, il testo del messaggio nell’omonimo campo e fare click sul pulsante INVIA ORA.
SMSuper e' una community italiana che, previa registrazione, permette di inviare SMS gratis da Internet con un massimo di 3 messaggi al giorno. Gli SMS possono essere spediti verso tutti i cellulari presenti sul territorio nazionale e verso gli utenti della community (in questo caso non c’e' bisogno di numero di telefono). Per registrarti gratuitamente a SMSuper, collegati alla sua pagina principale e clicca sulla voce registrati GRATIS.
Compila quindi il modulo presente nella pagina che si apre, metti il segno di spunta accanto alla voce Si' (per accettare le condizioni di utilizzo del servizio) e clicca su Conferma Invia per completare l’iscrizione. Per accedere al sito, utilizza il nome utente che hai scelto e la password ricevuta tramite SMS da SMSuper dopo l’iscrizione. Per inviare un SMS, utilizza l’apposito campo presente nella pagina principale del sito e clicca prima sul pulsante conferma invio SMS e poi sul banner pubblicitario presente in fondo alla finestra che si apre.

Mestieri pericolosi





OPERA DEGRADATA – NESSUN DIRITTO
Come da Consulente Legale Informatico dell’Avv. Valentina Freudiani
LUCIANA LITTIZZETTO

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato a discrezione di togo29 e comunque non sistematicamente.
Non può quindi essere considerato un prodotto editoriale, ai sensi della legge 62 del 7/3/2001. Alcune immagini sono frutto di una ricerca attraverso la rete e/o prelevate da siti all'apparenza di pubblico dominio,ma se il loro uso violasse diritti d'autore, lo si comunichi all’autore del blog che provvedera’ alla loro pronta rimozione
.


Azz. Carla Bruni non e’ piu’ di sinistra. Posso dire sticazz? Peccato. Pensa che io avevo un suo poster vicino a quello di Marx e Che Guevara e ho dovuto toglierlo. Un po’ me l’aspettavo. D’altronde che non avesse sposato un tornitore di Mirafiori ce n’eravamo accorti. Comunque darmage. Peccato. Perso anche l’ultimo voto. No dico. La sinistra. Domanda. Ma adesso che Carla’ non è più di sinistra, Berluscazz la invitera’ alle feste a suonare la chitarra con Apicella? Intanto a lei, si’ che gliene fa. Anche se invecchia, e’ sempre piu’ gnocca. Ho visto le foto. Inossidabile. Poi quello che in lei non cambia mai e’ quell’espressione sempre uguale, sai con l’occhio un po’ a mezz’asta che guarda dall’alto in basso... che sembra che dica.. piacere io sono la Carla’, e voi siete delle merde...Ma veniamo a parlare di attualita’, di un’ordinanza comunale fatta dalla sindachessa di Genova Marta Vincenzi che riguarda le prostitute... Pare che le prostitute a Genova vadano come il pane e che in certi quartieri tipo Cornigliano o Sanpierdarena ci siano cosi’ tante dispensatrici di jolanda a pagamento alias vulvivendole da intralciare il traffico. Come mai? Visto che i liguri sono di braccino corto, fanno degli sconti? Paghi due prendi tre? O magari le genovesi non professioniste sono di jolanda stretta? Non si sa. Fatto sta che la sindachessa ha emanato tutta una serie di ordinanze per contenere questo, diciamolo pure, casino. (nel senso di chiavisterio)
Prima regola. E’ proibito d’ora in avanti alle prostitute l’«abbigliamento indecoroso».Ma come. Se sei prostituta e batti il marciapiede puoi mica farlo in grisaglia... Cosa devi fare? Vestirti come la Gelmini? Con il tailleur grigio, il foularino e gli occhialini bordeaux? Oppure vestirti da suora?... Marta, scusa, ma le hai viste le ragazze come vanno in discoteca adesso?Manca solo che si leghino le tette alle orecchie e girino col laser che le illumina la topeide. Cosa fai, le metti tutte in galera? Almeno finora le prostitute le riconoscevi, perche’ erano portatrici di minigonna di plastica rossa a fil di gnau anche nei giorni della Merla. Adesso rischi di caricare in macchina la profia di religione di tuo figlio... E’ proibito anche il «saluto allusivo». Cioe’ una che dice «Ciao bello!» si pu’ gia’ multare. Quindi d’ora in poi si deve presentare in modo educato: Ignazia Teladogratis zoccola, piacere... No, ma pensa gli equivoci... magari all’angolo della strada ti viene incontro una distinta signora con lo spolverino che ti dice.. Buongiorno Ingegnere... e tu e’ un attimo che ti chiedi.. la conosco o e’ un trans? E poi ancora. Ai clienti e’ proibito «chiedere informazioni finalizzate ad acquisire prestazioni sessuali». Tipo…Quanto fa?»…non si può chiedere... Ma scusa. Se un cliente non puo’ chiedere ..Quanto fa questo e quello.., cosa va a trofie a fare? Ma l’ordinanza piu’ bella ‘ questa.. e’ vietato a quelli che si avvicinano alle prostitute in auto, …eseguire manovre pericolose o di intralcio alla circolazione stradale….miiiiiiiiiiiiii…
Ma allora basta che tu non vada a lucciole e a Genova puoi fare le acrobazie su due ruote come Oler Togni? Col vigile che fa…Alt! Come mai viaggia su due ruote e fa le sgommate sul marciapiede col Suv, va mica a prostitute? … Assolutamente no, sono solo ubriaco, ho fumato uno spinello e mi diverto a buttare giu’ i bidoni della spazzatura.... Allora mi scusi... vada pure... . E pensare che questa Vincenzi mi sembrava una in gamba. E invece come vai a toccare le prostitute, spari la cazzata, e’ matematico.



ahiahiaaaaaaaaa 11 02 2011






L’11 febbraio 2011 e' una data palindroma o palindromica.. infatti, 11/02/2011, in qualunque verso lo si legga il significato non cambia.. e' proprio questa la particolarita' dei numeri e delle parole palindrome, sequenze che da sempre suscitano superstizione o curiosita'.
Per gli “scaramantici” le date palindromiche vengono considerate potenzialmente sfortunate, al pari dei giorni del mese 13 o 17, ancor di piu' se uno di questi cade di venerdi' (azz..toccapall).
C’e' chi, pero', ritiene queste casualita' di numeri o caratteri sequenziali come un fattore decisamente fortunato. Questa concezione ha radici molto antiche. Secondo il popolo Maya (lo stesso che ha predetto la fine del mondo il 21/12/2012, altra sequenza ripetuta) gli atleti piu' dotati erano soliti riunirsi proprio in occasione di queste date palindromiche poiche' credevano che in queste rare occasioni era possibile trasferire le loro abilita' motorie ed energie fisiche ad un unico prescelto designato dal Dio della Corsa.
Negli ultimi anni c’e' stata una tendenza a celebrare matrimoni o altri riti importanti in occasione di queste date palindrome. Il 9 settembre del 2009 (09/09/09) e' stato registrato un vero boom di matrimoni celebrati. Lo stesso vale per altre date.. 08/08/08 e 10/10/10.
Tante sono le opere legate a lettere palindromiche: una in particolare e' il “Quadrato del Sartor”, inciso su diversi monumenti europei, caratterizzato da 5 parole palindrome. Il ritrovamento piu' antico, legato a questa tecnica, risale al 79 d.C. e riemerso durante gli scavi di Pompei. Considerato da sempre come un piccolo enigma da risolvere, la leggenda vuole che il padre putativo sia Sotate. Nonostante tutto, il palindromo, tecnica spesso utilizzata da scienziati, scrittori e poeti, ha sempre suscitato grande mistero ed interesse.
Infine, una curiosita': le regole per creare palindromi sono semplicissime, basta ignorare apostrofi, accenti, punteggiatura e maiuscole.
Un esempio? E’ sera, vai a Varese?.
E ,dato che siamo vicini a S.Valentino, due palindromi in tema.
Per entrare in sintonia con il partner, un pensiero di gran ritmo, “alla batteria dai retta: balla!”
E infine, dopo un bacio passionale, un congedo palindromo: “In girum imus nocte et consumimur igni”. In latino, una lingua morta che accende il fuoco..

mercoledì 9 febbraio 2011

Scoprire pass Wi-Fi


Naaaa non quelle degli altri ma la tua dimenticata, oppure quella del tuo compagno di camera che ha lasciato il pc ma non puoi navigare perche' ha sta maledetta pass per il router Wi-Fi, inutile cercare di contattare il gestore telefonico e quindi cercati un programma che risolvera' la situazione..cerca cerca eccolo e' il WirelessKeyView un software gratuito che permette di scoprire la password delle reti Wi-Fi salvate su Windows. Ripeto che non potrai usarlo per intrufolarti in connessioni altrui (su quello avevo gia' fatto un post a rischio di bannaggio..ricordi?) ma per recuperare password dimenticate di connessioni proprie e mo' t'ho detto.




Quindi rica & pitolando, tutto quello che devi fare per scoprire la password delle reti Wi-Fi e' collegarti al sito Internet di WirelessKeyView e cliccare sulla voce Download WirelessKeyView che si trova in fondo alla pagina per scaricare il programma sul tuo PC.

A download completato apri l’archivio appena scaricato (wirelesskeyview.zip), estrai il contenuto in una cartella qualsiasi e avvia il programma WirelessKeyView.exe per far partire WirelessKeyView.

Nella finestra che si apre, potrai visualizzare immediatamente le password delle reti Wi-Fi utilizzate sul computer (Key Hex) e informazioni quali il nome della connessione Wi-Fi (Network Name SSID), il tipo di cifratura utilizzato per la password (Key Type) e il nome della scheda di rete in uso sul computer (Adapter name).
Per avere informazioni piu'dettagliate sulle connessioni rilevate da WirelessKeyView, fai doppio click sulle voci relative alle stesse e sara' visualizzata una nuova finestra con la password e le informazioni della rete Wi-Fi specificate per esteso.




Puoi anche salvare le informazioni e le password delle reti Wi-Fi rilevate da WirelessKeyView sotto forma di pagina Web HTML, facendo click destro nella finestra principale del programma e selezionando la voce HTML Report – All Items dal menu che si apre.
Ora puoi navigare e se hai usato il pc di altra persona ricordati solo di togliere tutto quello che hai messo per scoprire la pass oppure se sei tu il dimenticone salva e hai finito.

martedì 8 febbraio 2011

Antivirus Free in linea

Antivirus Free in linea

Due antivirus attivi contemporaneamente sul PC fanno male ma una scannerizzata di controllo online senza installare l'antivirus ti fara' godere come un selvaggio quindi beccatevi qualche antivirus nel web e date una controllata alla vostra macchina.

Uno che non fa un agrinza e' il Panda Activescan. Per controllare il tuo computer con Panda Activescan, collegati alla pagina principale dell’antivirus, flagga la voce Analisi completa (quella breve serve a controllare solo le cartelle di sistema) e clicka su Analizza ora.
Nella pagina che si apre, seleziona la voce Installa controllo ActiveX dal menu. Vai su Installa e attendi che parta la scansione antivirus. Nel caso in cui comparisse malauguratamente un messaggio di errore, fai nuovamente click sulla barra gialla e clicka prima sulla voce Esegui controllo ActiveX del menu e poi sul pulsante Esegui per far partire la scansione.
Un altro antivirus online gratis e' Symantec Security Check, il servizio di scansione su Internet offerto dalla casa produttrice di Norton Antivirus. Per avviare una scansione antivirus del tuo PC con Symantec Security Check, collegati alla pagina principale dell’antivirus e clicka sul pulsante Vai.
Nella pagina che si apre, vai sul pulsante Avvia collocato sotto la voce Scansione dei virus, metti il segno di spunta accanto alla voce Accetto e vai su Avanti. Vai sulla barra gialla che compare sotto la barra degli indirizzi del browser, seleziona la voce Installa controllo ActiveX dal menu e vai sul pulsante Installa tutte le volte che ti viene proposto per avviare la scansione del tuo sistema.
Se alla scansione completa del sistema preferisci analizzare file singoli, l’antivirus online gratis in Italiano e' VirSCAN. Con questo programma online gratuito potrai analizzare file e archivi grandi fino a 20MB con il motore di tutti i migliori antivirus (Avira, Avast, AVG, Bitdefender, Kaspersky, ecc.) contemporaneamente.
Per analizzare un file con VirSCAN, non devi far altro che collegarti alla pagina principale del sito e clickare prima sul pulsante Sfoglia (in alto) per selezionare il file da scansionare e poi su Carica per avviare il controllo antivirus. Nel giro di pochi istanti si aprira' una pagina con i risultati della scansione, antivirus per antivirus (nella colonna Risultato Scan ci sono gli eventuali virus trovati e giocaci assieme).

lunedì 7 febbraio 2011

Server Sicuri eMule

Ecco i migliori server


Anche se non e' sempre veloce come desidereresti, sei costretto ad usare eMule per scaricare da Internet file che altrove non riesci a trovare. Bene, ma quando ti connetti fai attenzione ai server spia, quelli realizzati con il solo scopo di raccogliere in maniera subdola informazioni su di te e le tue attivita' online senza contare il pornoscarico.
Forse non sai come destreggiarti nella giungla dei server di eMule ma non ti preoccupare. Adesso ti segnalo alcuni dei migliori server di eMule aggiornati, sicuri e funzionanti grazie ai quali potrai collegarti con assoluta tranquillita' alla rete ed2k senza rischiare di essere spiato da qualche azienda & escopost mentre scarichi file da Internet. Eccoli tutti.




Il primo passo per avere una lista di server di eMule aggiornati, sicuri e funzionanti e' quello di cancellare la lista dei server integrata in maniera predefinita nel programma e aggiornare i server eMule manualmente usando delle liste fidate, quindi senza pietà cancella evidenziando tutti i server e clickando sul tasto delete o canc (dipende se sei leghista o altro).
Avvia quindi eMule tramite la sua icona presente sul desktop o nel menu Start di Windows. Nella finestra che si apre, clicca sulla scheda Server, seleziona con il mouse tutti i server presenti nella lista dei server e premi il tasto Canc della tastiera del tuo PC per cancellarli tutti.
Adesso, posiziona il cursore del mouse o il ditino nel touchPad e nel campo di testo collocato sotto la voce Aggiorna server.met da URL (nella parte destra della finestra principale di eMule) e incolla in quest’ultimo uno dei seguenti indirizzi:
  • http://peerates.net/servers.php
  • http://upd.emule-security.net/server.met
  • http://www.gruk.org/server.met
  • http://www.server-met.de/dl.php?load=gz&
  • http://www.linuxpourtous.com/server.met
  • http://update.adunanza.net/servers.met (solo per connessioni a fibra ottica)
  • http://met.syltonline.de/server.met (solo per connessioni a fibra ottica)
Clicca quindi sul pulsante Aggiorna e attendi qualche istante affinche' eMule scarichi la nuova lista dei server e la visualizzi nella finestra principale del programma.
Adesso hai una server di eMule aggiornati, sicuri e funzionanti. In teoria, dovresti poterti collegare a tutti quelli che sono comparsi nella finestra principale del programma senza correre il rischio di essere spiato (o di trovare un server non funzionante), ma per essere ancora piu' prucanino (dente) beccati i nomi e gli indirizzi che trovi qui sotto:
  • 212.63.206.35:4242 – eDonkeyServer No2
  • 83.233.30.55:4500 – Master Server 1
  • 95.211.73.65:6348 – eMule Security
  • 95.211.78.232:9715 – eMule Security
  • 83.233.30.128:4500 – Master Server 7
  • 193.169.86.73:4184 – TV Underground No1
  • 193.169.87.52:4184 – TV Underground No2
  • 88.191.228.66:7111 – PeerBooter
  • 88.191.81.111:7111 – PEERATES.NET
  • 88.80.28.48:4321 – !-= Porn Pit =-!
  • 83.233.165.66:4500 – Master Server 2
Questi sono i migliori server di eMule che funzionano al 100% e non rappresentano un rischio per la privacy. Collegati a uno qualsiasi di essi e potrai scaricare qualsiasi tipo di file senza problemi e ricordati soltanto che questa non e' incitazione a non pagare le major ma soltanto uno scambio dei file e sappi che le multe non vengono propinate a cosa scarichi ma a cosa tu metti in rete a disposizione a tutto il mondo e tanta gente non e' onesta come te e lo fa per mero guadagno e attento ai lamer che lo fanno per rompere i coglioni e ogni volta' che ne cucco uno e lo disintegro godo come un falco e un ultimo consiglio perche' non usi mIRC xdccMule oppure Ares sono scarichi velocissimi sicuri, free e con occhio particolare su chi entra per motivi non consoni al puro scambio senza pagamenti extra.