KotaKoti

KotaKoti
Fake - Non fatevi ingannare da Dakota Rose (anno 1995) Lei lavora con Phoshop quindi occhio.

Vabbe'..sfogliate il blog

computer-immagine-animata-0026

Pero' lasciate ogni speranza o Voi che entrate

QR Code di questo blog

Generatore di codici QR

Instagram

Instagram

Il mio profilo in Linkedin Carlo Bonzi

Report ShinyStat

Spread in tempo reale..ammazzate se e' schifa

Veni, Vidi, WC.

In classifica

Riconoscimento

Riconoscimento

Sto rilevando il tuo IP e non dirlo a nessuno.

Sign by Danasoft - For Backgrounds and Layouts

Il post e' scritto in Togolese ma tu prova a cambiare lingua.

E' l'ora della distensione ..leggi il post

Scrivi pure una parola qui sotto nella lunga linea bianca e ti accontentero' (spero)

domenica 27 settembre 2015

Tema: La mia vicina..


Festa del Borgo e mi rendo conto che conosco gente agli antipodi ma non conosco i vicini di casa e forse e' meglio in quanto mi rendo conto che non ho perso nulla sulle vicine e mi ricordo della precedente che non era niente bene e mo' vi dico...
Quello che aveva di buono oltre al conto in banca era la sorella.
Aveva una bocca grande come la Roberts, mangiava le mele senza tagliarle e quando sorrideva le orecchie scomparivano..
Alla sera anziche' mettere la dentiera sul comodino preferiva metterla nell'orinale di nonna.


Faceva la volontaria del pronto soccorso e con quella bocca andava di culo in quanto poteva praticare due respirazioni artificiali nello stesso momento.
L'inconveniente era quando si metteva il rossetto, ne usava in quantita' industriali e ci volevano un buon paio d'ore buone per l'applicazione ovviamente dopo essersi lavata i denti e posato lo spazzolino nella custodia del violino o nel contenitore near the water..
E che dire quando andava dal medico, il povero per tenerle la lingua abbassata era obbligato ad usare l'asse da stiro (ovviamente senza il panno).
Aveva un viso particolare con qualche ruga a fisarmonica e pochi denti, uno solo davanti e qualche altro sparso qua e la e il lato positivo era che poteva succhiare le caramelle col buco senza romperle e grandi possibilita' di essere assunta dall'ATM in qualita' di obliteratrice.
Avrete capito che non era il massimo della bellezza, anzi se si metteva sul motore di ricerca la parola “bruttezza” come prima immagine compariva lei e la prerogativa era che per sicurezza mettevano sempre le negative e persino i topi se lei entrava in una stanza, saltavano sulle sedie.
Le sue foto erano in preponderanza prese di profilo anche perche' si vedeva solo meta' viso.
Di uomini ai suoi piedi non ne ha avuti molti, anzi uno penso l'abbia avuto ed e' il pedicure di Via Caselle, quello davanti alla Banca che ha chiuso in quanto lei aveva cercato di fulminarlo col suo sguardo magnetico ma essendo strabica e' finita col fulminare un paziente che era in attesa del pedicuramento.
Di certo non aveva le labbra a canotto della Parietti, anzi ad onor del vero non erano ne brutte ne belle anche perche' non c'erano tra quella pelle che si intravedeva tra una ruga e l'altra.
E pensare che aveva fatto una maschera di fango e per un paio di giorni era una favola, poi la maschera' si e' rotta e persino le zanzare erano obbligate a pungerla ad occhi chiusi..
Da notare che sto povero pedicure per evitare la chiusura dell'esercizio la faceva uscire dalla porta di sicurezza che dava sullo Stura e persino i piccioni si mettevano un'ala sugli occhi al suo passaggio.
Il suo viso e' di quelli che non si dimenticano, persino dopo aver scolato la bottiglia di grappa con genziana corretta cognac..
I suoi genitori quando chiedevano a loro a chi somigliasse da piccola, facevano a pari o dispari e quando si e' persa e loro hanno fatto la descrizione con tanto di foto ai Caramba di Caselle.. non ci credevano e si domandavano perche' la volessero ritrovare..
E che dire quando andava al ristorante, il posto vicino alla finestra era assolutamente vietato a lei e il consiglio era sempre quello di andare presso un istituto di bellezza dove lei e' andata veramente, ma solo per un preventivo ed alla fine un lavoro lo ha trovato e se lo tiene stretto ed aiuta le persone a dimagrire in quanto si fa vedere a pranzo e loro perdono l'appetito.
Insomma non era una bella gnocca e fortunatamente si e' maritata col massaggiatore diversamente vedente del Borgaro Calcio e se n'e' ita e vedremo la prox e ne frattempo godetevi la striscia del Nat e fate attenzione a chi suona.










mercoledì 23 settembre 2015

Paradosso Genealogico.


Il post di oggi riprende un paradosso di parentela allargata col dilemma di un giovane che frequentando una compagna di universita' si era innamorato della di lei madre al punto di sposarla e tutto sembrava funzionare bene sintantoche' il padre del ragazzo penso' bene di sposare la figlia della moglie del figlio mettendolo in crisi di identita' come vergato sul diario dello stesso figlio...
Ho 24 anni e sono sposato con una vedova di 48 anni, la quale ha una figlia di 25 anni.
Mio padre ha sposato tale figlia.
Quindi attualmente mio padre e' diventato mio genero, in quanto ha sposato mia figlia.
Inoltre, mia nuora e' divenuta mia matrigna, in quanto moglie di mio padre.
Mia moglie e io abbiamo avuto lo scorso gennaio un figlio.
Costui e' quindi diventato fratello della moglie di mio padre, quindi cognato di mio padre e inoltre mio zio, in quanto fratello della mia matrigna.
Mio figlio e' dunque mio zio.
La moglie di mio padre a Natale ha avuto un figlio, che quindi e' contemporaneamente mio fratello in quanto figlio di mio padre, e mio nipote in quanto figlio della figlia di mia moglie.
Io sono quindi fratello di mio nipote, e siccome il marito della madre di una persona e' suo padre, risulta che io sono padre della figlia di mia moglie e fratello di suo figlio.
Quindi io sono mio nonno....
Tutta sta storia non sta in piedi e io se sono mio nonno, dovrei essere anche padre di me stesso, fratello di mio zio e nipote di mio figlio.
Pero' essendo mio figlio mio zio io non posso essere il cognato di mia madre che ha sposato mio nipote, ovvero mio zio.
Quindi mia madre ha sposato mio zio e questo porta a dedurre il fatto che ora mia madre e' anche mia sorella.
Mia sorella e' diventata suocera di mio figlio ma mia sorella e' anche mia madre essendo matrigna di mia zia.
Ne consegue che mio nonno potrebbe essere semplicemente il nipote di mio figlio.
Quindi io sono fratello a un figlio unico e se sono davvero il nonno di me stesso allora il ragionamento fila e mi conviene togliere la genziana dalla grappa e andare sul liscio.

martedì 22 settembre 2015

Riunite le foto.


L'Estate se n'e' ita e come ricordo avete le foto scattate con amici e parenti, peccato che le immagini dei bei momenti trascorsi in compagnia siano sparpagliate tra tutti i vari partecipanti implicando dunque, come inevitabile conseguenza, l’impossibilita’ di riunire il tutto in un unico album, a meno che…. non si decida di utilizzare un apposito servizio quale Comemories.
Si tratta di una risorsa online, utilizzabile in modo del tutto gratuito e senza dover eseguire alcun tipo di registrazione che, in modo semplice e senza troppi problemi, consentira’ di far fronte ad una situazione analoga a quella precedentemente elencata permettendo dunque di creare album fotografici collettivamente, il che costituisce senza alcun dubbio una gran bella comodita’…
Utilizzare il servizio e’ davvero semplice poiche’, una volta aperta la relativa pagina web, tutto cio' che dovrete fare non sara’ altro che creare un nuovo album inserendo un nome al posto della scritta Gallery Title e, successivamente, cliccare sul pulsante Create Gallery per confermare l’esecuzione dell’operazione.
A questo punto potrete iniziare ad aggiungere foto ed immagini all’album fotografico semplicemente sfruttando la comoda tecnica del drag and drop. (trascinando la foto o tutte le foto dal vostro pc ).
Per permettere ad amici e parenti di inserire le proprie immagini all’album creato sara’ poi sufficiente dare loro il l’apposita URL indicata nella parte alta della pagina, dopodiche’ potranno iniziare ad aggiungervi ulteriori elementi trascinandoli dal proprio hard disk alla finestra del browser come avrete fatto voi e completare cosi’ l’album..
Una volta ultimato il tutto sara’ poi possibile scaricare l’intera galleria sotto forma di archivio compresso direttamente sul PC in uso.
Tutti gli album creati saranno memorizzate dal servizio per 90 giorni, mentre invece, utilizzando Comemories previo login con i dati del proprio account Facebook sara’ possibile aumentare il tempo massimo d’archiviazione e gestire in tutto e per tutto gli album creati... e mo' v'ho detto e buon autunno.


   



  photo 00Uf0552728.jpg
 photo 0eb173937c839565fa14e5f-1.jpg
Image and video hosting by TinyPic
Image hébérgée par monsterup.com


Photobucket
Photobucket







http://i28.tinypic.com/15frln5.jpghttp://i32.tinypic.com/ymqv5.jpghttp://i27.tinypic.com/m9n4o4.jpghttp://i31.tinypic.com/2mpkdj7.jpg


 
 
 

Nature Pictures, Images and Photos